I problemi di Salute del Cane Lupo Cecoslovacco

Panoramica delle patologie segnalate nella razza

I problemi di Salute del Cane Lupo Cecoslovacco

Il Cane Lupo Cecoslovacco è sicuramente una razza che gode di buona salute se ci confrontiamo con altre realtà famose della cinofilia, in special modo quella del progenitore Pastore Tedesco.
Questo però non vuol dire che sia completamente esente da problemi salute; mutazioni deleterie e patologie congenite ed ereditarie sono presenti tanto nel cane domestico, quanto nel Lupo, solo che in questo ultimo caso non sono così esasperate come incidenza come nei nostri compagni a quattro zampe.
Ad ogni modo la parentela con il Pastore Tedesco emerge quasi sempre quando si ha un problema di salute con il Cane Lupo Cecoslovacco. Ogni volta che viene riferito il raro caso di una malattia, quasi sempre se si va a consultare la letteratura veterinaria è menzionata come patologia con particolare incidenza nel Pastore Tedesco.
L’incidenza di queste problematiche è numericamente però decisamente inferiore nel Cane Lupo Cecoslovacco, di seguito viene riportato un elenco delle patologie segnalate:


-La principali patologie considerate in allevamento sono la Displasia dell’Anca (HD) e del Gomito (ED) in quanto la loro complessità di    trasmissione e manifestazione dei sintomi la rendono impossibile da debellare completamente. Quindi un controllo (sia dei riproduttori  che dei loro figli) e una gestione capillare consente di evitare l’emergere di casi particolarmente gravi, invalidanti e diffusi come  numeri. Uno studio sulla reale diffusione e sull’ereditabilità nel CLC e sviluppo di strumenti zootecnici di selezione è in corso d’opera a  cura del Dipartimento di Biomedicina dell’Università di Padova.

-La Mielopatia Degenerativa (DM) è strettamente correlata ad una mutazione genetica che ad oggi è considerato il fattore di maggiore  rischio per l’insorgenza della malattia. Un test genetico di laboratorio consente il controllo della diffusione di questa mutazione, e quindi  di poter produrre solo cani non predisposti (sani e portatori sani). Essendo la diffusione di questa mutazione numericamente rilevante,  si può stimare che accoppiando in assenza di test si corre il rischio di avere fino al 10% della popolazione predisposta a questa  malattia (omozigoti mutati).

-Il Nanismo Ipofisario (DW) è direttamente correlato alla presenza di una mutazione a livello genetico, quindi l’accoppiamento di  riproduttori secondo i risultati dei test previene in maniera assoluta la nascita di cuccioli malati.

-La Stenosi Sub-Aortica (SAS) è sicuramente apparsa nel Cane Lupo Cecoslovacco con diversi casi. Al momento non è possibile fare  stime epidemiologiche, uno screening per la razza a cura della Fondazione Salute Animale è stato avviato ma serviranno anni prima di  avere dati concreti. Per la sua natura asintomatica e comportante il rischio di improvvisa crisi cardiaca che può portare alla morte del  cane è auspicabile un interesse degli addetti ai lavori, che gli allevatori facciano auscultare con cura i cuccioli e che i riproduttori  parenti  più o meno prossimi dei casi accertati siano sottoposti ad esame cardiologico specialistico.

-Insufficienza Pancreatica Endocrina (EPI) e disturbi dell’assorbimento (IBD) sono patologie tipiche del Pastore Tedesco (come le altre  del resto) che hanno sicuramente una diffusione non trascurabile. Non esistono esami diagnostici preventivi, ma le si riscontrano a  livello di analisi del sangue solo in concomitanza con i sintomi. Sono considerate malattie con una componente ereditaria, ma il  meccanismo non è ancora chiaro (si ipotizza un poligenismo, Westermark 2010), quindi una vera e propria strategia di selezione non è  pianificabile al momento, se non quella di escludere solo i casi conclamati dalla riproduzione.

-Altri disturbi della sfera alimentare sono segnalati, come allergie o intolleranze croniche e sviluppate. Su questo tipo di problema ci  sono veramente poche certezze, se non quella che anche il Pastore Tedesco è soggetto a queste problematiche. Ci si dibatte molto sul  ruolo dei mangimi industriali nell'insorgenza di tali problemi.

-Problemi di dentizione, di mono e chriptorchidismo sono presenti trasversalmente in tutti cani, ed il Cane Lupo Cecoslovacco non fa  eccezione, ma i numeri non sono particolarmente elevati come in alcune razze più selezionate. Entrambi sono problemi di natura  congenita ma la cui ereditarietà è sicuramente di tipo complesso.

-Varie forme tumorali sono segnalate. Le più incidenti sono Linfomi, Osteosarcorma ed Emangiosarcoma. Anche in questo caso stime di  incidenza non sono possibili. Nel caso dell’Emangiosarcoma, uno dei tumori più diffusi nel cane e, guarda caso nel Pastore Tedesco, è  possibile attuare una strategia preventiva (non sempre porta a risultati) tramite esame ecografico della milza, cadenza semestrale, a  partire dai 6 anni di età.

-La Simil-Sindrome delle Gambe Stanche (S-RLS), nome nato per definire diversi casi di Cane Lupo Cecoslovacco con queste  sintomatologie. Non c’è ad oggi alcuna certezza se sia una versione canina della patologia umana, ma si è riscontrata in alcuni casi una  ereditabilità diretta dei sintomi tra genitore e figli. Essendo più un disturbo (per alcuni di natura neurologica, per altri no) c’è una netta  contrapposizione tra chi la considera un problema vero e proprio e chi ritiene che sia un fattore trascurabile nella riproduzione.

-Alcuni  sporadici casi di Epilessia Idiopatica sono accertati, ma non in numero rilevante da ritenerlo un problema di razza; lo stesso  vale  per Displasia Renale, Shunt Porto Sistemico, e Oculopatie di vario genere.

_Ipertermia Maligna (MH) e Multi-Drug-Resistance1 (MDR1), patologie di natura ereditaria anche diffuse in alcune razze e per le quali  esistono test genetici, non hanno per il momento avuto alcun riscontro positivo nei pochi CLC testati fino ad ora.

 

Articolo inserito il 23/07/2015